mercoledì 12 febbraio 2014

Litfiba, Ritmo 2# + backstage (videoclip ufficiale)

Pubblichiamo qui il video di Ritmo 2#, primo singolo estratto dall'album Mondi Sommersi del 1997. Un brano che rappresenta la svolta nel sound Litfiba con l'inserimento di campionamenti e dell'elettronica che va a "irrobustire" la potenza del suono stesso e a colorarlo con diverse sfumature. Molto programmato dalle radio, Ritmo 2# favorirà il boom di Mondi Sommersi che venderà oltre 700.000 copie, diventando (prima di Infinito) l'album dei Litfiba con più consensi. Del brano ne esistono diverse versioni: oltre a Ritmo 2# vi è infatti Ritmo dall'incedere più funk e meno esasperato nell'elettronica, la versione edit per la programmazione radiofonica (e presente nel videoclip) e le due versioni di Ritmo e Ritmo 2# in lingua spagnola inserite nella versione iberica di Mondi Sommersi uscita nel 1998, che conteneva tra l'altro anche Reina de Corazones (Regina di Cuori e di cui esiste il videoclip) e Gota a Gota (Goccia a Goccia). Inoltre durante un'intervista rilasciata all'emittente TMC Ghigo e Piero rivelarono l'esistenza di una terza e di una quarta versione, diverse dalle prime due, che per esigenze discografiche non poterono finire sul disco. Insieme al videoclip è allegato il backstage che mostra il dietro le quinte e i preparativi per la realizzazione del video. Ecco le parole di Ghigo a riguardo:

"Il regista di Ritmo 2# si chiamava Federico Brugia, lo stesso del video di Elettromacumba, all’epoca molto famoso nell’ambito della pubblicità ad alti livelli. Conservo ancora gli occhiali che indosso nel video, non ho mai più avuto il coraggio di metterli ma li ho sempre nel mio archivio...non c’e’ moltissimo da dire... fu un videoclip professionale in studio senza tanto divertimento e senza avventura. La differenza l’ha fatta il regista con i montaggi e le immagini forti al di fuori di noi, molto differente da videoclip tipo Prima Guardia o Tex o Sotto il Vulcano che furono di pura avventura in giro per il mondo. Se devo confessare non ho mai amato molto fare questo tipo di videoclip... sono molto efficaci, ma devi stare dietro ai tempi cinematografici che sono pallosi e interminabili. Ti convocavano alle 9.00 di mattina ma potevi aspettare 6 ore e poi girare per solo mezz’ora..."
(GHIGO)

Buona visione e fateci avere le vostre opinioni a riguardo sia qui che sulla nostra pagina Facebook raggiungibile all'indirizzo: https://www.facebook.com/grfc.official.