Raccolta GRFC3

In download gratuito la raccolta GRFC3 con il meglio del materiale postato finora sul blog.

lunedì 16 marzo 2015

Intervista a Ghigo Renzulli, 16.03.2015

A poco meno di un mese dall'inizio del tour, abbiamo fatto una bella chiacchierata con GHIGO spaziando dai commenti post evento all'Alcatraz di Milano fino alla preparazione delle date di Aprile. Ecco il resoconto completo:

D: Il 13 Gennaio c'è stato lo "special" showcase all'Alcatraz di Milano, sei rimasto sorpreso dal calore dei fan?
GHIGO: Che dire? Amo suonare dal vivo, e' la cosa che in assoluto mi piace di più. Con il calore dei Fans si crea uno scambio di energia pauroso, una grande carica e dei ricordi fantastici.

D: Che effetto hai provato nel suonare brani dopo così tanti anni?
GHIGO:Bellissimo...alcuni brani erano più' di venti anni che non li suonavo ed ho dovuto ritirarmi giù' gli accordi dal disco perché non me li ricordavo più. Per altri, invece, avevo i miei appunti scritti a mano. Ho riscoperto delle atmosfere bellissime che con l'esperienza di oggi penso di aver addirittura migliorato.

D: Ne hai ricalcato le partiture originali?
GHIGO: Di base e come primo approccio sì, ma poi qualcosa l'ho variata, senza chiaramente stravolgere il sapore del brano.

D: Quali chitarre hai scelto di portare in tour e perché?
GHIGO: Ho diverse chitarre, Fender, Gibson & Paul Reed Smith, pero' quando vado in tour tendo sempre ad usare le Fender Stratocaster; sono agili e leggere, tengono bene l'accordatura, sono intonate e non ti creano problemi.

D: Come ti sei trovato con la nuova formazione?
GHIGO: Bene...in realta' il nuovo elemento e' solo il bassista Franky Ciccio Licausi, un grande musicista. Luca Martelli già' lo conoscevo perchè ci ho suonato nel 2013 e 2014 con il progetto TRILOGIA, mentre Federico "Sago" Sagona e' stato un collaboratore durante la Reunion 2010/2011 e il Grande Nazione Tour 2012.

D: Abbiamo notato un look tutto nuovo che ha riscosso molti consensi, da chi è partita l'idea?
GHIGO: L'idea di partenza, come al solito, è di Isabella, la mia compagna...poi scelgo le varianti a seconda del mio gusto.

D: Ad Aprile comincia il tour vero e proprio: come ti preparerai?
GHIGO: Niente di particolare, come sempre. Suono e mi alleno quotidianamente, ma senza stressarmi troppo, bisogna lasciare sempre un po' di incompiuto alla preparazione per lasciare spazio alla improvvisazione.

D: Quale brano non vedi l'ora di farci sentire in concerto?
GHIGO: Qui la risposta è semplice: TUTTI.

D: Dopo cinque anni di assenza tornerai in Sicilia nel prestigioso Teatro Antico di Taormina, ti è mancata la piazza sicula?
GHIGO: Diavolo, finalmente in Sicilia!!! Tutti gli ingranaggi si sono riallineati.

D: Un messaggio ai fan del GRFC in vista del tour.
GHIGO: Per dirla in gergo "Buttiamoci via dal divertimento!"

D: Grazie per l'intervista, ci vediamo ai live!!!
GHIGO: Ciao a tutti.